La mia carta

Vicino

Olio essenziale di fiori d'arancio, come viene estratto?

Scritto da Hannah Parry

• 

Posted on % B% d% Y

L'olio essenziale di fiori d'arancio o neroli è ottenuto per distillazione dei fiori d'arancio. È liquido, incolore, fluorescente, ingiallendo nel tempo. Sottoponendo i fiori di zagara alla macerazione si ottiene un prodotto diverso, l'acqua di fiori di zagara.

La sua distillazione viene solitamente effettuata a vapore. In un posto molto bello i fiori vengono presi la prima cosa al mattino e in un altro, accanto al primo, gli alambicchi. Separati i petali delle altre parti dei fiori, la distillazione procede.
Il vapore acqueo condensato e l'essenza sono raccolti in barattoli fiorentini; L'essenza, separata per decantazione, viene filtrata e confezionata, dandole il nome di olio di neroli.

Di ogni 1.000 kgr. Dai fiori di neroli, ottieni uno di olio essenziale di fiori d'arancio. La 1a qualità o neroli (bigarade) è ottenuta dai fiori di Citrus bigaradia (arancia amara).

I fiori di arancia dolce (Portogallo) producono un'essenza meno morbida. Il neroli petit-grain è di qualità inferiore ai precedenti ed è ottenuto dai frutti e dalle foglie verdi di varie specie di agrumi; Il nome di petit-grain è perché prima che questa essenza fosse ottenuta dai piccoli frutti verdi che seguivano la caduta della foglia.

In profumeria viene ampiamente utilizzato l'olio essenziale di fiori d'arancio di neroli bigarade; nel sapone, è preferita la petitgrain. Diverse varietà sono note da quest'ultimo:
il dolce petit-grain, ottenuto dalle foglie dell'arancio volgare;
il limone petit-grain, dell'albero del limone; e il bigarade petit-grano di quelli dell'arancio amaro (arancio di Siviglia). Il vapore acqueo condensato che è stato utilizzato per estrarre l'essenza di neroli è commercialmente commercializzato con il nome di acqua di fiori d'arancio.

Language
English
Open drop down